• Senza categoria
  • 0

Liberiamo l’Italia dal nucleare!

Mobilitazione Nazionale il 17 Aprile 2011

no nuke

Chernobyl Days: giornate di mobilitazione contro il Nucleare

Nell’ambito della mobilitazione internazionale in memoria del disastro di Chernobyl del 26 aprile del 1986, promossa ormai da diversi anni dall’organizzazione francese Sortir du Nuclèaire, il Comitato pontino per i SI promuove due iniziative che si svolgeranno a Latina i giorni sabato 16 e domenica 17 aprile.

Sabato 16 aprile presso la sala conferenze del Circolo cittadino in Piazza del Popolo a Latina si svolgerà, a partire dalla ore 17, un incontro in cui verrà proiettato un video che racconta la storia dell’incidente di Chernobyl e le sue conseguenze a cui seguirà un breve dibattito. La serata proseguirà presso l’arena del Circolo con un party aperitivo nel quale sarà possibile continuare a confrontarsi sul tema del nucleare degustando prodotti tipici del territorio.

Domenica 17 aprile, invece, ci sarà una manifestazione a carattere regionale presso B.go Sabotino. Il programma prevede una biciclettata che partirà alle ore da Piazza del Popolo.
Il corteo dei “ciclisti critici” giungerà a Foce Verde, presso piazzale dei Navigatori, ove già dalle ore 10 è previsto il concentramento di tutti i partecipanti alla manifestazione.
Una volta che tutti avranno raggiunto il punto di incontro tenteremo di costituire una catena umana che circondi la centrale nucleare si B.go Sabotino. Ci vorranno più di 4.000 persone! Nel caso il numero di partecipanti non lo consenta ci sarà comunque un corteo che procederà lungo i 6 Km del perimetro di strade che circonda la Centrale.

Le due iniziative, oltre ad essere inserite nel circuito internazionale del “Chernobyl Day” (http://chernobyl-day.org/) sono promosse nell’ambito della campagna nazionale per il “SI” al referendum che si svolgerà il 12/13 giugno prossimi ed in coordinamento con il Comitato nazionale e regionale Fermiamo il nucleare (http://www.fermiamoilnucleare.it/ ).

Comitato pontino per i SI

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *