Musica, libri e pittura: ecco le «donne d’autore»

foto mostra.jpg new

Avrà uno scenario particolare l’evento previsto per domenica 13 marzo, a Sabaudia, con la quarta edizione di Mad Donna, in collaborazione in collaborazione con la Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari),. Lo spazio espositivo del museo «Emilio Greco» in piazza del Comune ospiterà, infatti, diverse forte d’arte grazie a Fabio D’Achille, curatore della rassegna d’arte contemporanea Mad, e Daniela Picciolo. Si inizia con il vernissage di Ilaria Margutti (ore 17) che nella cavea del museo presenta «Il filo dell’imperfetto». L’artista spiega che il suo lavoro pittorico «è indirizzato verso temi e riflessioni esistenziali, passando dalla consapevolezza del proprio corpo attraverso i ritratti di volti o corpi spesso deformati dall’obiettivo fotografico o dai colori irreali, con la violenza generatrice della confusione interiore derivante dalla definizione consapevole della propria identità». Alle ore 18,30 è in programma la performance di Rossana Carturan, autrice del libro «Quando le volpi si sposano» (Navarra Editore) con fotografie e video di Marella Montemurro. La Carturan, nata a Torino nel 1966 vive a Latina ed è al suo primo romanzo. «Si prosegue con la musica (ore 19,15) insieme a «Hanna’s Mood». Ad unire la pianista – cantante Annalisa De Feo e il chitarrista Luca Viani, Hanna’s Mood, appunto, è stata la passione per il Samba e la Bossanova, a base di atmosfere sensuali e minimaliste che ripropongono a Sabaudia.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *